20dic

La sfida della Flessibilità

| Return

Nella Formula 1 il Gran Premio spesso non viene vinto sul circuito ma viene vinto nei Box, la capacità di cambiare i pneumatici rapidamente piuttosto che fare rifornimento rapidamente è determinante per il successo o la sconfitta.

Se guardiamo a questa immagine, certo c’è complessità, ma hanno investito nella capacità di essere molto flessibili e cross funzionali.

Il mondo nel quale ci muoviamo è diverso dal mondo dal quale arriviamo. Un buon punto di partenza è concentrarsi e focalizzarsi sulla complessità e cercare di introdurre azioni di flessibilità per permetterci la possibilità di poter operare come un Team di Fomula 1.

Per introdurre questa flessibilità Fleetness è pensato per essere un modello organizzativo distribuito.

Il cambio di un autista, il cambio della data di consegna, la proof of delivey, il trattamento dei rifiuti e dei danneggiamenti non sono più processi isolati e complessi, ma semplificati e integrati tra loro e con il veicolo e con lo smartphone che ci portiamo in tasca.

Vediamone solo alcuni esempi.

Un primo esempio di agilità conquistata è lo spare space, lo spazio inutilizzato in un trasporto. Agilità in questo contesto significa poter vendere o scambiare con altri operatori lo spazio inutilizzato su un trasporto organizzato o impegnare il vettore nella tratta di ritorno con un’altra organizzazione.

La funzione load discovery permette di scambiare o acquistare spare capacity tra gli utenti di Fleetness.

Nell’ultimo miglio della consegna, agilità significa seguire e accordare i piccoli cambiamenti richiesti dal nostro cliente finale, la funzionalità Followme!

Alla consegna, fotografie trasmesse in tempo reale, verbale di constatazione approvato sul posto, dati trasmessi istantaneamente possono rendere un momento complesso e critico in una attività di routine.

Iscriviti ai nostri WebEvent per vedere dal vivo Fleetness at work!

Cerca

Recenti